Mi chiamo Elena e ho 32 anni. Fin da quando ero piccola amavo i cani e ho sempre pensato fosse abbastanza. Mi consideravo un' amante degli animali. Ero già al mio secondo anno di università quando ho trovato in biblioteca un libro che ha attirato la mia attenzione "Liberazione Animale" di Peter Singer. Non sapevo chi fosse o ciò che era scritto nel libro. Immaginavo che fosse un libro su cani e gatti, e che avrei trovato in esso un modo per convincere gli altri a non torturarli, a non abbandonarli per strada o nei rifugi.

L'ho portato a casa e quando l'ho aperto, sulla prima pagina c'era scritto qualcosa del tipo "se pensi che questo sia un libro su cani e gatti, faresti meglio a chiuderlo; qui voglio parlare di mucche, maiali, polli, galline, animali che soffrono uguale se non di più rispetto a gatti e cani. "

Sono rimasta sorpresa e ho continuato a leggere. Ero curiosa di sapere che guai avessero le mucche, i maiali o le galline. Dopo il primo capitolo, la mia reazione è stata: "ok, da oggi sarò vegetariana" ed è stato così. Ero confusa ... Non riuscivo a capire come mai non avevo mai realizzato fino ad allora che anche le mucche, i maiali, le galline, ecc fossero animali come i cani e i gatti. Essi soffrono e provano dolore proprio come gli animali da compagnia, e invece vengono uccisi e torturati.

Dopo un po', quando ho lavorato alla tesi di laurea, ho scoperto un libro di un altro filosofo - Gary L. Francione, e ho capito che essere vegetariana non era sufficiente perché producevo ancora tanta sofferenza. Ho imparato che le mucche (dopo 4 o 5 anni di produzione vengono macellate anche esse ) non fanno il latte "naturalmente" ... ma solo dopo una gravidanza (i vitelli nati vengono uccisi, e le femmine, diventeranno vacche da latte come le loro madri). Ho scoperto che le galline ovaiole vengono sfruttate  e i pulcini maschi che nascono vengono eliminati in quanto inutili. 

Ho riflettuto sopra queste informazioni e mi sono chiesta come posso evitare tanta sofferenza; la risposta è stata " sii vegana" e così mi sono detta "ok, da oggi sarò vegana." 

Il processo è stato abbastanza facile  grazie ai libri che ho letto sulla nutrizione vegana, e grazie ai convegni ai quali ho partecipato relativi a questo tema. 

Penso che diventare vegana sia stata la scelta migliore per me. 

Se anche voi vi preoccupate per gli animali, l'unica risposta logica è - essere vegani! Va bene per gli animali, è ottimo per la vostra salute, va bene per il pianeta e non meno importante è l'azione moralmente giusta. Inoltre, su questo blog troverete tante ricette gustose, sane e invitanti.

 

 

 

 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Instagram Social Icon

 © Copyright 2014-2019 Creato da Elena Cretu